Vai al contenuto
Iscrizione email

L'Eurogruppo adotta il proprio programma di lavoro ogni sei mesi. Il programma definisce a grandi linee i principali settori su cui l'Eurogruppo prevede di concentrare le sue attività nel semestre successivo.

Contiene altresì gli ordini del giorno preliminari per le future riunioni dell'Eurogruppo. Tali ordini del giorno sono indicativi e possono cambiare a seconda delle circostanze.

Priorità del secondo semestre del 2017

Coordinamento delle politiche economiche

Nella seconda metà del 2017, l'Eurogruppo si concentrerà sulle politiche volte a rafforzare le prospettive di crescita e occupazione a più lungo termine.
Oltre alle sue consuete attività relative al coordinamento delle politiche, l'Eurogruppo proseguirà gli scambi riguardo alle migliori pratiche nazionali nell'attuazione delle riforme strutturali, volte a rafforzare la resilienza dell'economia.

L'Eurogruppo monitorerà attentamente gli sforzi degli Stati membri della zona euro per assicurare sane politiche di bilancio e seguirà da vicino la situazione di bilancio nella zona euro nel suo insieme. Nel mese di dicembre valuterà i documenti programmatici di bilancio per il 2018 dei membri della zona euro.

Paesi che sono o sono stati oggetto di un programma

L'Eurogruppo continuerà a seguire i progressi compiuti nell'attuazione del programma di aggiustamento macroeconomico in Grecia, che dovrebbe concludersi nella metà del 2018.

Sarà inoltre coinvolto nel processo di sorveglianza post-programma dei paesi che hanno ricevuto assistenza finanziaria in passato: Cipro, Irlanda, Portogallo e Spagna.

La sorveglianza post-programma mira ad accertare se vi sia il rischio che un paese non sia in grado di rimborsare i prestiti ricevuti nell'ambito del programma. Detta sorveglianza è applicata fino a quando il paese interessato non abbia rimborsato almeno il 75 % del prestito ottenuto.

Stabilità finanziaria

L'Eurogruppo continuerà a seguire attentamente la stabilità finanziaria della zona euro e i lavori in corso per rafforzare ulteriormente l'unione bancaria.

Altri compiti

L'Eurogruppo seguirà da vicino gli sviluppi economici globali e preparerà, se del caso, incontri internazionali, nonché le riunioni del Vertice euro.

Il suo programma di lavoro terrà anche conto dell'attuale dibattito sul futuro dell'Unione e sull'approfondimento dell'Unione economica e monetaria.